Ramadān 1432
Al-Wafāa - n°1
Agosto 2011


Imsakėyyah
di Ramadān 1432


Orari
delle Preghiere

HOME PAGE
Edizioni del Cālamo


Il Digiuno
nel Mese di Ramadān
(Quaderni Islamici n.°41)

Centro Islamico di Milano e Lombardia
Programma
Ramadān 1432

Programma

5 Zakātu l-fėr

Disse il Profeta: “Perché chi ha digiunato si veda accolto il suo digiuno da parte di Allāh dovrā pagare una adaqah (chiamata, tradizionalmente zakātu-l-fėri)”(o come disse).

°°°

Questa tassa, che ogni musulmano deve pagare per sé e per gli appartenenti alla sua famiglia, che sono a suo carico (siano essi digiunanti che non), deve essere, per ciascun membro, di €  6.00 (euro sei): la somma necessaria per un pasto minimo alla mensa pubblica.

°°°

La somma deve essere versata nell’apposito undūq per la raccolta di zakātu-l-fir, che si trova presso il Centro Islamico.

°°°

La tassa deve essere versata entro e non oltre l’inizio del rito di adorazione congregazionale della Solennitā della Rottura del Digiuno di Ramadān. L’importo raccolto viene distribuito, secondo i criteri indicati dal Sublime Corano e dalla Nobile Sunna.

Torna su
Al-Wafāa - n°1

Novitā editoriali

L'Egira
(QI 78)

I Salafiti
(QI 79) 

Giuha
(QI 80)

Sura al-Rahmān
(QI 81)

I Profeti
(QI 82)

Edizioni del Cālamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2011 Edizioni del Cālamo. Tutti i diritti riservati.