Dhu-l-higgia  1432
Al-Wafàa - n°3
Novembre 2011

Archivio

HOME PAGE
Edizioni del Càlamo Novità editoriali:


Panoramica
sull'universo
islamico

Quaderni Islamici n.°84

HOME PAGE
Edizioni del Càlamo
Novità editoriali:


Perchè
tante religioni ?

Quaderni Islamici n.°85

Come spieghi il fatto che ci siano
tante religioni?

Il genere umano ha un solo sangue e un solo Creatore, per chi crede nella natura creaturale dell’uomo, quindi la religione dell’uomo è unica, unico essendo il modo di rapportarsi dell’uomo al Creatore, che lo Stesso Creatore ha insegnato.

Come e quando questo modo è stato insegnato? Per mezzo della Rivelazione e quando gli uomini sono andati fuori strada, abbandonando in tutto o in parte l’insegnamento divino. I Musulmani sanno per certo che il Corano è opera autentica del Creatore dell’uomo (Allàh**), che contiene informazioni riguardo alla realtà umana, al destino ultraterreno dell’uomo e riguardo alla via che l’uomo deve seguire nel pensare e nell’agire per poter raggiungere una condizione buona nella vita terrena e migliore nella vita futura.

Quanto sopra premesso la risposta alla domanda viene dal Creatore stesso ed è una risposta sulla veridicità della quale non ci può essere il minimo dubbio.

Adamo è stato il primo “portavoce” di Allàh** che ha portato la “rivelazione divina” ai Figli di Adamo cioè agli uomini.

Con il passare degli anni e dei secoli il genere umano si è diffuso in ogni  parte del pianeta. Il Diavolo (Šàyṭān) che ha ricevuto da Allàh** il permesso di fuorviare l’uomo, fabbricando false idee riguardo alla divinità, vale a dire culti e filosofie, ha avuto successo nei confronti di coloro che erano destinati a seguirlo fino in fondo. Così, seguendo le diverse religioni inventate dall’Ingannatore, il culto di adorazione, che è dovuto solamente al Creatore, Allàh**, è stato dirottato verso dei nomi elaborati dalla fantasia di Satana.

Allàh**  ha suscitato in mezzo a ogni popolo un Apostolo per richiamare i deviati al culto divino nei confronti del Creatore, secondo gli insegnamenti contenuti nella rivelazione.

Il Sublime corano spiega:
“Egli ha stabilito per voi un sistema di regole di vita  costituito da ciò che Egli raccomandò a
, da  ciò che abbiamo rivelato te, da ciò che abbiamo raccomandato a  Ibrāhīm, a Mūsā ed a ‘Isā, cioè: “Istituite l’ordinamento di vita rivelato (l’Islàm) e non frantumate l’unità della vostra comunità, riguardo ad esso! Troppo grande, però, è per coloro che associano (divinità di loro invenzione ad Allàh**) quello a cui tu li inviti! Allàh presceglie (per condurlo) a Sé chi vuole e guida a Sé chi si converte. (13)
(C. 42/13).

Il Sublime Corano rammenta anche ciò che fu detto da Mosè al suo popolo:
Disse Mūsā: “O popolo mio, se credete in Allàh, fate affidamento su Lui, se siete Musulmani!” (C.10/84).

Inoltre, sempre il Sublime Corano menziona l’invito rivolto da Gesù al suo popolo.
“In verità, Allàh è il mio Signore, perciò adorateLo. Questa è una via diritta!”.

E quando Gesù si rese conto del rifiuto del suo popolo di conoscere la verità disse:
“Chi saranno i miei aiutanti nella causa
di Allàh?”.
Risposero i suoi discepoli:
“Noi siamo i tuoi aiutanti nella causa di Allàh. Noi crediamo in Allàh e tu (o Gesù) rendi testimonianza che noi siamo Musulmani (sottomessi a Lui)! O Nostro Creatore noi crediamo a quello che Tu hai fatto scendere dall’alto e seguiamo questo tuo Apostolo. Annoveraci, dunque, con tutti coloro che rendono testimonianza (della verità)”.
(C. 3 / 51 – 53).

Il Profeta Muhàmmad* che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, è il Sigillo dei Profeti e degli Apostoli e il Messaggio divino contenuto nel Sublime Corano ha per destinatari tutti gli uomini. Esso, essendo il Verbo divino, materializzato nei suoni e nelle lettere della lingua araba, offre all’umanità un codice di retto pensiero e un codice di vita che, a oltre a corrispondere perfettamente alle esigenze esistenziali dell’uomo, dalla cui applicazione non deriva che benessere materiale e spirituale, gli costituiscono la via per la realizzazione, non senza l’intervento della misericordia divina, della felicità nella vita futura.

Torna su
Al-Wafàa - n°3

Corso di lingua araba - Metodo di al-Shàykh 'abdu r-Rahmàn Pasquini:


1 - Fonologia
Manuale + 1 CD
(34,00 € + spese postali)


2 - Il verbo
Manuale + 2 CD
(43,00 € + spese postali)
 
Prossima uscita: 3 - Il nome

Edizioni del Càlamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2011 Edizioni del Càlamo. Tutti i diritti riservati.