Rabì I°  1433
Al-Wafàa - n°5
Gennaio 2012

Archivio

HOME PAGE
Edizioni del Càlamo Novità editoriali:


 Maria
 Quaderni Islamici n.°88

HOME PAGE
Edizioni del Càlamo


 Conoscere Muhàmmad*
 Quaderni Islamici n.°26

 
 Esiste un uomo
più grande ?

 Quaderni Islamici n.°52

 
 Muhàmmad*
l'Apostolo
di Allàh

 Quaderni Islamici n.°53


Talha ibn Obaydillah®

Allàh, l’Altissimo, dice nel Sublime Corano, quello che può essere tradotto come:

“Tra i credenti ci sono uomini che sono stati fedeli al patto che avevano stretto con Allah. Alcuni di loro hanno raggiunto il termine della vita, altri ancora attendono; ma il loro atteggiamento non cambia”(Sura XXXIII- āyah 23).

Un giorno, il profeta Muhàmmad* recitò questa āyah e, voltosi verso i suoi Compagni ®, indicando Talha, disse
Chi vuole avere la gioia di vedere un testimone della Causa di Allàh che cammina sulla terra, guardi Talha(Tirmidhi).

Il Profeta* con questa frase annunciava il futuro martirio di Talha. Fu una frase che tutti i Compagni avrebbero desiderato fosse stata detta per ciascuno di loro, poiché ognuno di loro non voleva nient’altro più di essa dalla vita. Un onore che non poteva essere superato se non da un’altro detto del Profeta. Ecco dunque una breve biografia del nostro eroe, che è uno dei dieci, ai quali il profeta Muhàmmad (Benedizione di Allah e pace su di lui) diede l’annuncio della loro entrata in Paradiso.

Talha, apparteneva a una ricca famiglia di commercianti e accompagnava il padre nei suoi viaggi di affari. Durante uno di questi viaggi all’estero, e precisamente a Damasco, la capitale della Siria bizantina (Shàm nella lingua araba), all’età di quindici anni, Talha udì un prete gridare tra i mercanti delle carovane in arrivo: “Qualcuno di voi viene dalla Mecca?” e Talha rispose “Io”, il prete gli chiese “E’ apparso tra voi un uomo chiamato Ahmad?”, Talha rispose “Chi è Ahmad? Non so di cosa parli!”, il prete disse “Questo è il mese, in cui uscirà!” Tala ripete “ Chi è Amad?” E finalmente il prete disse: “E’ il Profeta della fine dei tempi, e questo è il mese in cui deve rivelarsi”.

Tala raccontò che il prete, presolo per la mano, gli disse: “Ragazzo, non ti far superare da nessuno nel seguire quel uomo!”. Quando la carovana paterna fu rientrata alla Mecca, Tala, chiese a sua madre: “Madre, è successo qualcosa durante la mia assenza?” La madre rispose: ”Purtroppo sì! Muhammad ibn Abdullah ha cominciato ad andare tra la gente, dicendo di essere un Profeta”. Talha, allora, chiese: “Qualcuno lo ha seguito?”. La madre rispose: “Sì! Ibn abu Quhàfa (Abu Bakr)!”. Talha, memore delle parole del prete siriano, disse: “Anche io lo seguirò!”.

Notate:
a) la bellezza della scena, dove si evidenzia la volontà di Talha di superare gli altri nell’ottenere il compiacimento di Allah l’Altissimo;
b) la grande capacità di ragionamento di Tal
a, malgrado i suo quindici anni;
c) il suo voler essere il primo, o tra i primi, nel fare le cose giuste!

Torniamo alla nostra storia. Tala, dopo aver capito dalle parole di sua madre la veridicità di ciò che il prete gli aveva detto, si recò da Abu Bakr, Allah si compiaccia di lui, che egli conosceva essere un uomo onesto, sincero, generoso, insomma un uomo di principi, che mai avrebbe mentito.

Arrivato che fu da Abu Bakr, gli domandò: “Raccontami cosa dice Muhammad?”. Abu Bakr gli spiegò che l’Islàm era il praticare la vita in obbedienza alla Parola di Allàh e all’Insegnamento di Muhàmmad, per mezzo del quale l’uomo cessa di essere servo di un suo simile e diventa servo unicamente dal suo Creatore, Allàh, l’Altissimo. Dette queste parole il volto di Abu Bàkr si illuminò di una luce radiosa”.

La chiarezza della risposta di Abu Bàkr e la luce che si irradiò dal suo viso aprirono la sua mente alla Verità e toccarono il suo cuore intensamente, per cui egli, recatosi dal Profeta* disse: “Attesto che non c’è divinità, tranne Allah e che tu, o Muhàmmad, sei, veramente, suo Profeta”.

Sameh el-Meligei

 

Torna su
Al-Wafàa - n°5

Corso di lingua araba - Metodo di al-Shàykh 'abdu r-Rahmàn Pasquini:


1 - Fonologia
Manuale + 1 CD
(34,00 € + spese postali)


2 - Il verbo
Manuale + 2 CD
(43,00 € + spese postali)
 
Prossima uscita: 3 - Il nome

Edizioni del Càlamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2012 Edizioni del Càlamo. Tutti i diritti riservati.