ANNIVERSARIO
UN ANNO
Č PASSATO

15 MARZO 2012
La popolazione siriana, uscendo nelle strade e nelle piazze in manifestazioni pacifiche, un anno fa (15 MARZO 2011 ), inizia la contestazione del potere alaouita, dice "No!" alla tirannia e chiede la fine del regime dittatoriale, che governa con il pugno di ferro il Paese. La reazione sanguinaria delle struttura militare e di quella poliziesca al servizio della conservazione del potere cresce con il crescere delle manifestazioni pacifiche di protesta. Le donne siriane partecipano coraggiosamente alla contestazione della repressione violenta e, nonostante le torture, le violenze e le umiliazioni, a cui vengono sottoposte, continuano a manifestare insieme ai loro figli. Aumenta di giorno in giorno il numero dei giovani militari che a costo della vita disertano per difendere la popolazione civile inerme e pacifica. Pił di diecimila sono morti caduti in questi dodici mesi, tra cui pił di 600 donne e 500 bambini. La maggior parte dei Siriani che vivono fuori dalla Madrepatria stanno dando una forte testimonianza della loro solidarietą alla rivolta e numerosi popoli, numerose associazioni e diversi governi stanno a fianco della rivolta siriana, tra cui anche l’Italia. La Cina e la Federazione Russa con il loro veto e le loro armi forniscono un sostegno non indifferente al regime che difende con le unghie e coi denti il suo potere, massacrando i manifestanti da un anno, un massacro che continua grazie anche al silenzio di tutte quelle forze, di tutte quelle masse, che se ne stanno comode a casa propria, assistendo indifferenti al massacro, trovando scuse su scuse e argomentando con analisi politiche ed economiche per giustificare il loro appoggio al massacro. A un anno dalla rivolta non servono pił comunicati, non servono pił riunioni, ma servono atti pratici e validi. La stampa ha da dare pił visibilitą agli eventi, subito devono essere aperti corridoi umanitari per aiutare i civili e devono essere attuati interventi seri e immediati per difendere la popolazione civile dalla spietata repressione del potere.

Torna su
Al-Wafąa - n°6

Collana Quaderni Islamici - Ultime uscite - (8.00 € cad):

Maria
(QI 88)

Gli Angeli
(QI 89)

Educazione sessuale
(QI 90)

Il Destino
(QI 91)

L'ereditą nell'Isląm
(QI 92)

Edizioni del Cąlamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2012 Edizioni del Cąlamo. Tutti i diritti riservati.