Qual è
Il Miracolo
di Maometto?

Iddio /Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) ha accreditato ogni Suo Messaggero con un miracolo speciale. Lo scopo del miracolo nel progetto divino è quello di fornire ai destinatari del messaggio la prova che il Portatore di esso è veramente Messaggero di Allàh /Iddio (gloria a Lui l'Altissimo).

-o-

In un Libro, pubblicato in Arabia circa 1400 anni fa - libro nel quale molte scoperte scientifiche, che sono state realizzate in tempi recenti in differenti aree e con l’impiego di strumenti frutto di avanzate tecnologie moderne, sono esposte in modo inequivocabile – l’Autore di esso, che chiama Se Medesimo Allàh∞ e si predica come il Creatore degli Universi e e delle Leggi Universali, che ne regolano l’esistenza, comunica una notizia di importanza essenziale.

-o-

La notizia è che Egli (gloria a Lui l'Altissimo) ha inviato Suoi Messaggeri a tutte le genti, che ciascuno di essi parlava la lingua della sua gente per esporre il Messaggio di Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) con precisione linguistica e chiarezza concettuale e che ognuno di loro era stato accreditato con un Miracolo che lo qualificava come autentico Suo Messaggero. Nello stesso Libro Egli∞ annuncia che Muhàmmad (Allàh lo benedica e l'abbia in gloria), Suo Messaggero e Sigillo dei Profeti, su tutti loro la Pace, è inviato a tutto il genere umano e con un Messaggio valido fino al Giorno del Giudizio, per cui il Miracolo con cui Egli (gloria a Lui l'Altissimo) lo ha accreditato è un Miracolo permanente, che potrà essere conosciuto per esperienza da ogni uomo in ogni tempo e fino al Giorno del Giudizio.

-o-

Uno dei più straordinari miracoli con cui Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) accreditò Mosè, su lui la pace, come suo Messaggero fu la trasformazione di un vegetale secco (il bastone) senza vita in un animale guizzante (il serpente) pieno di vita. Quel miracolo lo videro i maghi e Faraone. Noi ne abbiamo notizia attraverso la scrittura. Allàh∞ accreditò Gesù, su lui la pace, come suo Messaggero, facendo uscire vivo Lazzaro dal sepolcro, dove quello era stato deposto da diversi giorni. Questo Miracolo lo videro coloro che furono presenti all’evento, ma noi lo sappiamo attraverso la scrittura.

-o-

Chiedi a un Musulmano istruito: “Qual è il miracolo di Maometto?”. Lui ti risponderà, se Allàh vuole, che il Miracolo, con cui Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) accredita al mondo come suo Apostolo e Profeta Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, è il Sublime Corano. E te lo dice a ragion veduta e con conoscenza di causa, perché nel Sublime Corano Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) mille e quattrocento anni or sono ha mandato parole che sono spunti di riflessione per indirizzare verso la Verità gli uomini dell’era atomica e dell’era spaziale. Sono spunti di riflessione costituiti da informazioni su realtà, di cui nessun uomo dell’epoca della pubblicazione del Sublime Corano poteva essere a conoscenza. Oggi, noi figli dell’era atomica e della conquista dello spazio possiamo affermare con conoscenza di causa e a ragion veduta che il Sublime Corano ha per suo Autore Allàh (gloria a Lui l'Altissimo) e che, quindi, veramente, Muhàmmad è l’Apostolo di Allàh∞ ultimo della catena dei Messaggeri e degli Apostoli e Sigillo della Profezia.

-o-

Quanto sopra premesso e ritenuto siamo legittimati ad affermare che il SUBLIME CORANO è la VIVENTE PAROLA DI ALLAH (gloria a Lui l'Altissimo) e che in esso c’è la infalsificabile VISIONE DEL MONDO e il CODICE DI VITA, la cui applicazione nella propria linea di condotta è la via che porta alla felicità nell’esistenza terrena e alla salvezza dal fuoco eterno nella vita futura. Siamo certi che non ci crederà, per assenza del permesso di Allàh (gloria a Lui l'Altissimo), solo colui, la cui infelicità finale è segnata fino da quando era ancora nel grembo di sua madre. Dice, Infatti, Allàh (gloria a Lui l'Altissimo):

Non è dato a un’anima credere,
se non con il permesso di Allàh
.

Torna su
Al-Wafàa - n°7

Corso di lingua araba - Metodo di al-Shàykh 'abdu r-Rahmàn Pasquini:


1 - Fonologia
Manuale + 1 CD
(34,00 € + spese postali)


2 - Il verbo
Manuale + 2 CD
(43,00 € + spese postali)
 
Prossima uscita: 3 - Il nome

Edizioni del Càlamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2012 Edizioni del Càlamo. Tutti i diritti riservati.