Ritorno
a Granada

Capitolo ottavo

Bin Hāmid e Khadigia, lasciata la carovana del Pellegrinaggio, si avviano verso Cartagine. Alla vista della citt Bin Hāmid esclama: Āyibūna tāibūna ābidūna  li-rbbi-nā ḥāmidūna! (Siamo di ritorno, ravveduti, adoratori e molto del nostro Signore lodatori!).

Quando ancora la coppia non giunta a destinazione, la notizia del ritorno di Hāmid bin Sirāǧ si diffonde negli ambienti dei rifugiati andalusi e molti accorrono alla Casa dei Beni Sirāǧ sia per vedere la principessa spagnola, che ha fatto reversione allIslm congratularsi, sia per avere notizie della situazione a Granada. Tra essi c anche il rappresentante del Sultano, per raccogliere, subito, ufficialmente, la professione di fede della principessa spagnola e diventarne  wli  in vista delle sue nozze con Bin Hāmid.

-O-

Nella grande sala della Casa dei Beni Siraǧ, dove tutto pronto per la celebrazione del matrimonio, alla presenza di tutto il vicinato lImm andaluso si rivolge a Blanca de Bivar y Xeres in castigliano:

O Blanca de Bivar y Xeres Chi Allh?
E Blanca: Allh il mio Signore e io sono soddisfatta di Lui, rifulga lo splendore della Sua Luce!.

O Blanca de Bivr y Xeres, chi Muhmmad?. Blanca: E lultimo Profeta e Apostolo di Allh, il Sigillo dei Profeti e degli Apostoli, dopo il quale non c pi Profeta o Apostolo di Allh.

Quale il tuo Libro?.
Il Mio Libro il Sublime Corano, che la Parola di Allh.

O blanca de Bivr y Xeres che cosa lIslm?. E lobbedienza ad Allh e al Suo Apostolo Muhmmad, cio al Sublime Corano e alla Nobile Sunna.

O Blanca de Bivar y Xeres: Quale la direzione della tua adorazione?.
La direzione del mio rito dadorazione la Casa di Allh alla Mecca.

A ogni risposta i presenti fanno Takbr (Allhu kbar!).

In cosa crede il musulmano?.
Crede in Allh, nei Suoi Angeli, nei Suoi Libri, nei Suoi Apostoli, e crede nella vita futura e nella provenienza del bene e del male dal decreto divino.

Quali sono i pilastri dellIslm ?.
Sono: La Testimonianza che non c divinit tranne Allh e che Muhmmad veramente lApostolo di Allh, il rito di adorazione, limposta coranica, il digiuno di Ramadn e il Pellegrinaggio.

Chi il Cristo.
E il figlio di Maria, servo e apostolo di Allh.

 Un triplice takbr saluta la fine dellesame di islamicit.

A questo punto lImm invita Blanca de Bivr y Xeres a dire: ahadu all ilha illa llh hadu anna Muhmmadan Rasulu llh e che Ges, il Messia, figlio di Maria Servo e apostolo di Allh. Blanca recita la formula della professione di fede e aggiunge che il messia, Ges, figlio di Maria Servo e Apostolo di Allh.

A questo punto lImm dice: So che hai preso il nome di Khadgia, la moglie del nostro amato Profeta, che Allh lo benedica e labbia in gloria! Benvenuta nellIslm.

Tripudio dei presenti.

Quando il festeggiamento in corso. E giunta, finalmente, lora della celebrazione del matrimonio e lImām d inizio alla cerimonia, recitando le ayāt della sura al-fāātiḥah, a cui fa seguire le ayāt della sura dei Rūm (i Bizantini).

Egli fa uscire il vivo dal morto, il morto dal vivo e d vita alla terra dopo la morte di essa! In questo modo sarete fatti uscire ! (19) C tra i suoi Segni che Egli vi ha creato dalla polvere ed ecco voi siete uomini, che vi propagate.(20) C tra i suoi Segni che da voi stessi cre per voi delle mogli, affinch in esse troviate pace,  tra voi e loro ponendo amore e comprensione reciproca. In verit, vi sono in ci, certamente, dei Segni per coloro che riflettono. (21) C tra i suoi Segni la creazione dei cieli e della terra, nonch la diversit dei vostri linguaggi e dei vostri colori. In verit, ci sono in questo, di certo, dei Segni per i dotati di scienza e di sapienza.(22) C tra i suoi Segni il vostro sonno, nella notte, e  la vostra ricerca della sua provvidenza ,di giorno. In verit, di certo, ci sono in questo dei Segni per coloro che ascoltano.(23) C tra i suoi Segni che Egli vi fa vedere con timore e speranza il lampo e che Egli fa scendere dal cielo dellacqua,  con cui ridona la vita alla terra, dopo la morte di essa. In verit, vi sono in ci, di certo, dei Segni per gente che ragiona.(24)

ṣdaqa llāhu l-'aẓīm.

Poi il celebrante dice:

O Allh,
la Tua qualit divina incondivisa e a Te dovuta ogni lode! Attesto che non c' divinit tranne Te. Ti chiedo perdono e a Te mi converto. Cerco rifugio in Allh contro Satana il lapidato.

Nel nome di Allh
il sommamente Misericordioso il Clementissimo

Con questa frase lImm inizia la recitazione di quelle āayāt del Sublime Corano, che - per tradizione - costituiscono il discorso nuziale (Khtbatu n-nikāḥ):

Ayah 1 della sura 4
(Sura delle donne):  
O voi che credete, siate timorati del vostro Signore, il Quale vi ha creato da un solo individuo, dal quale ha creato il di lui compagno (di sesso femminile); le due unit della coppia da cui ha prodotto molti uomini e donne e siate timorati di Allh, che invocate nei vostri giuramenti e rispettate i legami di sangue. In verit Allh il vostro Sorvegliante.

Ayat 1 e 2 della sura 22
(Sura del pellegrinaggio):
O uomini, siate timorati del vostro Signore! In verit, il terremoto dellora ventura sar cosa tremenda. (1) I1 giorno, nel quale lo vedrete, ogni donna che allatta non bader pi a ci che allatta, ogni donna in gravidanza si sgraver di ci che porta in grembo e vedrai gli uomini ubriachi! Essi non saranno ubriachi, ma il castigo di Allh sar duro!(2)

Ayat 70  e 71 della sura 33
(Sura dei confederati):
O voi che credete, siate timorati di Allh, dite parola sensata (70) ed Egli vi saner le vostre azioni e vi perdoner i vostri peccati! Colui che obbedisce ad Allh e al suo Apostolo, trionfer un grandioso trionfo !(71)

Ayat 18, 19 e 20 della sura 59
(Sura dell'ammassamento):
O voi che credete, siate timorati di Allh, e consideri ognuno ci che ha messo innanzi per domani. S, siate timorati di Allh! In verit, Allh  bene informato di quello che fate.(18) E non siate come quelli che hanno dimenticato Allh, per cui Egli ha fatto loro dimenticare loro stessi! Quelli sono i perversi!(19) Non sono eguali i compagni del fuoco e i compagni del Paradiso. Sono i compagni del Paradiso coloro che hanno successo.(20) sadaqa llhu l-azm Allh il Sublime dice la verit).

 

Dopo la recitazione del discorso in arabo il celebrante spiega agli sposi e ai numerosi presenti lo scopo del matrimonio, i doveri dei coniugi, i diritti, che ciascuno dei coniugi ha nei confronti dell'altro, e, infine, i doveri di ambedue nei confronti della prole. Un traduttore spiega il discorso alla sposa, emozionantissima e, dopo la spiegazione  il Celebrante prosegue, dicendo:

La lode appartiene a Colui che unisce le anime,
il Quale ha reso lecito il matrimonio e vietato la fornicazione
.

-o-

Benedizione e pace sullApostolo di Allh - il quale ha chiarito ci che lecito e ci che illecito -  sulla sua famiglia  e sui  nobili  di lui Compagni -  Allh si compiaccia di loro - i quali sono la famiglia della religiosit esemplare e del successo.

-o-

Allh - sia gloria a Lui l'Altissimo dice:

(Nel nome di Allh il sommamente Misericordioso il Clementissimo)

E tra i segni di Lui c' che Egli cre da voi stessi delle compagne, affinch in esse poteste trovare quiete e  ha posto tra voi e loro amore  e misericordia!  In verit, in questo vi sono certamente segni per gente che pensa. (Sublime Corano Sura 30 yah 21)

Allh il Sublime dice la verit.

Disse lApostolo di Allh (Allh lo benedica e labbia in gloria): Il matrimonio  appartiene alla mia pratica di vita, per cui chi si estrania dalla mia sunna non di me!

Ha detto il vero l'Apostolo di Allh.

Nel nome di Allh lAltissimo e in forza della Sunna dellApostolo di Allh, io ti chiedo dice rivolto alla sposa - consapevole dei diritti che acquisti in virt del contratto di matrimonio fondato sul Libro di Allh, sia gloria a Lui l'Altissimo, e sulla Nobile Sunna dell'Apostolo di Allh, che Allh lo benedica e l'abbia in gloria, e dei doveri che da esso derivano, vuoi, liberamente e senza costrizione prendere come marito il signor qui presente Ḥāmid bin Muhammad Bin Sirāǧ secondo il Libro di Allh e la Sunna dell'Apostolo di Allh?

Dopo la traduzione in spagnolo Blanda-Khadgia rispone in arabo: S!.

Poi il celebrante si rivolge a Ḥmid bin Sirāǧ e dice: Consapevole dei diritti che acquisti in virt del contratto di matrimonio fondato sul Libro di Allh, sia gloria a Lui l'Altissimo, e sulla Nobile Sunna dell'Apostolo di Allh, che Allh lo benedica e l'abbia in gloria, e dei doveri che da esso derivano, vuoi, liberamente e senza costrizione prendere come moglie la qui presente Blanca Khadgiah  de Bivr y Xeres secondo il Libro di Allh e la Sunna dell'Apostolo di Allh?

Hamid risponde: Nam.

Si rivolge quindi alla sposa e dice: Ripeti con me: Io, Blanca Khadgiad de Bivr y Xeres prendo come marito te Hmid bin Sirāǧ sulla base del Libro di Allh, sia gloria a Lui l'Altissimo, e della Sunna del Suo Apostolo, che Allh lo benedica e l'abbia in gloria, e la dote nuziale di un anello doro, che ho gi ricevuto, linsegnamento della sura della giovenca e della sua recitazione. E di ci io sono soddisfatta.

Hamid, dopo avere ricevuto la dichiarazione della sposa, dice: E io Hmid bin Sirāǧ accetto il tuo prendermi come marito sulla base del Libro di Allh, sia gloria a Lui l'Altissimo, e della Sunna del suo Inviato, che Allh lo benedica e l'abbia in gloria, e la dote tra noi concordata e sono soddisfatto di ci. 

A questo punto - dopo aver dichiarato marito e moglie  Hmid e Khadgiah,  il celebrante, alzando le mani con le palme rivolte verso lalto in segno di invocazione, dice ad alta voce:

al-Fātiḥah

Lui e i presenti recitano, mentalmente,
Sura al-Fātiḥah

Nel nome di Allh

al-Raḥmān 
(il Sommamente Misericordioso)

 al-Raḥīm 
(il Clementissimo) (1)

La Lode (al-ḥmdu) appartiene ad Allh,

il  Signore delluniverso (2)

Il Sommamente Misericordioso
il Clementissimo (3)

Il Re del giorno del giudizio (4)

Te, unicamente, adoriamo e Te, unicamente, in soccorso invochiamo (5)

Indica a noi il sentiero diritto! (6)

Il sentiero di coloro
ai quali concedesti la Tua grazia,

nei confronti dei quali Tu non sei adirato

e i quali non sono in errore. (7)

Dopo la recitazione il celebrante fa queste invocazioni:

O Allh, rendi questo matrimonio felice e benedetto, poni tra i due solidariet amore e concordia e non porre tra loro due dissenso, disordine e allontanamento.

I presenti dicono: Amīn!

O Allh, d loro una discendenza pia, una vita lunga e una sorte di prosperit.

I presenti dicono: Amīn!

 

O Signor nostro,
fa che le nostre mogli e i nostri figli
siano una gioia per i nostri occhi e facci esser modello per i timorati

(Sublime Corano, sura 25  yah 74)

I presenti dicono: Amīn!

Signor nostro,
dacci nella vita terrena il meglio, il meglio nella vita futura e scampaci dal castigo del  fuoco.

(Sublime Corano, sura 2  yah 201)

I presenti dicono: Amīn!

Viene, infine, fatto da parte di tutti l'augurio che faceva il Profeta, che Allh lo benedica e l'abbia in gloria, agli sposi:

Che lei sia una benedizione di Allh per te, che tu sia una benedizione di Allh per lei e che Allh vi tenga sempre uniti in una durevole felicit.

-o-

Segue una grande festa e per i due sposi si apre la porta della felicit perch Khadgiah ama Hamid per lamore che lui ha per Allh lAltissimo e Hamid ama Khadgiah per lo stesso motivo.

Torna su
Al-Wafa - n8

Collana Quaderni Islamici - Ultime uscite - (8.00 cad):

L'eredit nell'Islm
(QI 92)

Luqmn il savio
(QI 93)

Il porco
(QI 94)

La rettitudine
(QI 95)

Gli animali
(QI 96)

Edizioni del Clamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2012 Edizioni del Clamo. Tutti i diritti riservati.