Linguistica
Il Miramolino

Questa parola del linguaggio degli storici medioevali europei č lo stravolgimento del titolo califfale AMIRU-L-MU<>MININA  (COMANDANTE IN CAPO DEI CREDENTI). Come nasce questo titolo che si accompagna all’autoritā califfale?. Alla morte del Profeta, che Allāh lo benedica e l'abbia in gloria (632 e.v.), i Compagni, che Allāh si compiaccia di loro, scelsero come successore alla guida politica dello Stato islamocratico di Medina (polis islamica) il Compagno caro al cuore del Profeta, che Allāh lo benedica e l'abbia in gloria, Abu Bākrin
as-Siddėq
, che Allāh si compiaccia di lui, il quale ebbe il titolo di KHALIFATU RASULI LLAH (SUCCESSORE DELL'APOSTOLO DI ALLAH/ leggi: khalėfatu rasųlillāh).

Quando Omar ibn al-Khattāb diventa califfo, alla morte di Abu Bākrin as-Siddėq (634 e.v.), gli eserciti imperiali delle due super-potenze dell’epoca (impero bizantino e impero persiano: le due grandi organizzazioni di dominio dell’uomo sull’uomo, allarmate dalla notizia della nascita in Arabia di uno Stato fondato sul principio che nessuno ha titolo di essere padrone dell’uomo tranne) sono ai confini dell’Arabia pronti all’invasione.

Per fronteggiare l’armata sasanide, forte di 120.000 con il sostegno di elefanti da combattimento,  si forma a Medina un corpo di spedizione di non pių di 30.000 al comando del quale Omar mette Abu Ubāyd,  il primo volontario che ha risposto alla chiamata alle armi dei musulmani. Omar passa in rassegna le truppe e Abu Ubāyd e altri ufficiali si rivolgono a lui con il titolo di Successore del successore del Profeta (khalifatu khalėfati rasųli llāh), ma dai ranghi dell’armata si leva una voce: “Troppo lungo! Viva Omar ibn abd el-Khattāb il Comandante in capo dei Credenti
(amėru-l-mų<>minin)!.

La truppa acclama e Omar da quel giorno si fregia del titolo di Amėru-l-mu<>minėn, che sarā adottato, dopo di lui, che Allāh si compiaccia di lui,  da tutti i Califfi.  

Torna su
Al-Wafāa - n°8

Collana Quaderni Islamici - Ultime uscite - (8.00 € cad):

L'ereditā nell'Islām
(QI 92)

Luqmān il savio
(QI 93)

Il porco
(QI 94)

La rettitudine
(QI 95)

Gli animali
(QI 96)

Edizioni del Cālamo
via Maiocchi 27
20129 Milano
tel/fax: 0229527706
info@edizionidelcalamo.com

© 2012 Edizioni del Cālamo. Tutti i diritti riservati.