< precedente | successivo >

QI-107
Dopo la morte

Se il Profeta [Ṣ] lo avesse detto in italiano, avrebbe, probabilmente detto:

“I cuori sono come il ferro nell’acqua! Che gli succede?”

 Gli avrebbero risposto. “Si arrugginiscono! Ma c’è rimedio perché non si arrugginiscano?

“Avrebbe risposto: “Sì! Il ricordo di Allàh e il pensiero della morte”.

Il Pensiero della morte, quindi, è molto importante per impedire ai cuori di arrugginirsi.

Un cercatore della verità mi ha chiesto: “Cosa avviene all’uomo dopo la morte?” Gli ho risposto, a tamburo battente, quello che è scritto in questo Quaderno, la stesura del quale mi è stata ispirata dalla sua domanda; e ciò, perché anche chi non era presente alla lezione possa arricchirsi della risposta su un argomento di grande interesse, per chi crede alla vita futura. E, per chi non ci crede, l’arricchimento consiste nel sapere che cosa pensano i Musulmani su ciò che avviene dopo la morte.

HOME    |    CATALOGO    |    COME ORDINARE