< precedente | successivo >

QI-56 / QI-57
Giaculatorie
Due volumi indivisibili

Il Titolo, Aurād Fathyyah (giaculatorie inaugurali), deriva dal fatto che la loro recitazione viene eseguita dopo il rito di adorazione dellalba, come prologo, introduzione, apertura devozionale della giornata entrante e come sua consacrazione ad Allh, rifulga lo splendore della Sua luce.

Per motivi di spazio
il testo diviso in due quaderni
,

la struttura dei quali si articola in tre spazi.

  1. Nel primo spazio il testo delle giaculatorie in italiano.
  2. Nel secondo spazio il testo costituito dalla frase araba, sotto la quale vi la sua traslitterazione fonetica e il significato in italiano. Le singole cifre della serie numerata delle parole arabe, che va da destra a sinistra, corrispondono alle stesse cifre della traslitterazione, che va da sinistra a destra con sotto i significati corrispondenti in italiano.
  3. Il Terzo spazio contiene, con la scrittura da destra a sinistra, il testo arabo.

Lo scopo di questa tripartizione evidente. Il lettore italiano interessato soltanto ai contenuti legger solo il testo italiano; il lettore arabo legger il testo arabo (da destra a sinistra); il lettore italiano il quale, essendo neofita, interessato allislm in arabo e il lettore arabo, che sia interessato allislm in italiano, ai fini della dwa agli Italiani, studieranno il testo corredato di traslitterazione, ai fini della pronuncia, della traduzione e della acquisizione dei significati (delle frasi in arabo da parte degli Italiani e delle frasi in italiano da parte degli Arabi).
La finalit della realizzazione , quindi, anche didattica, oltre che di istruzione religiosa.

HOME    |    CATALOGO    |    COME ORDINARE