< precedente | successivo >

QI-87
Sunna

Il significato letterale della parola araba “sunna” è quello di “modo di agire abituale” e, con l’articolo (al-sunnah: leggi assùnnah), indica il modo di agire abituale del profeta Muhàmmad*, che, attraverso la tradizione
(al-Hadìth) è divenuto norma di condotta per i credenti nella paternità divina del Sublime Corano e della Missione apostolico-profetica di Muhàmmad*, vale a dire dei Musulmani ortodossi, i quali si chiamano
ahlu-s-sùnnah”, o Sunniti.

La frase “istànna bi-sùnnati Muhàmmadin” significa seguire la pratica di vita di Muhàmmad*, cioè essere sunnita.

In questo Quaderno Islamico sono compendiate tutte quelle pratiche devozionali relative ai rituali di adorazione (as-salawàt) e la maggior parte di quelle azioni che esprimono l’osservanza della sunna muhammadica nei diversi momenti della vita quotidiana del fedele musulmano e che ogni  neofita, dopo la sua reversione all’Islàm, ha il dovere di apprendere e di mettere in pratica per entrare, attraverso l’imitazione di Muhàmmad*, sul sentiero che conduce all’Ihsàn, cioè all’obbedienza ad Allàh** nella piena consapevolezza di essere sempre in presenza di Lui, il Quale lo vede, anche se lui non Lo vede.

HOME    |    CATALOGO    |    COME ORDINARE