< precedente | successivo >

QI-89
Gli Angeli

Nessuno ha mai visto gli Angeli nella loro “realtà angelica”. La conoscenza della loro esistenza, della loro natura, delle loro funzioni nell’economia del creato fu data agli uomini dal loro Creatore, Allàh**, rifulga lo splendore della Sua Luce, l’Onnipotente, il Quale è anche il Creatore dell’uomo.

L’ultimo documento dell’informazione divina riguardo agli Angeli è il Sublime Corano, la Parola di Allàh che si transustanzia dalla dimensione divina nella dimensione umana nei grafemi e nei fonemi della lingua araba, formando oggetto della missione apostolico-profetica di Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria.

Il Musulmano, in quanto credente nella Paternità Divina del Sublime Corano e nello status di Profeta e Apostolo di Allàh di Muhàmmad*, crede nell’esistenza degli Angeli e crede a quanto a proposito degli Angeli hanno insegnato Allàh** e il Suo Apostolo*.

La fede, a ragion veduta in virtù dell’Autorità delle Fonti, nell’esistenza degli Angeli è il secondo articolo del credo islamico.

HOME    |    CATALOGO    |    COME ORDINARE