< precedente | successivo >

QI-93
Luqmàn il savio

Luqmān il Savio è un personaggio leggendario della Storia pre-coranica della Penisola Arabia di rilevante importanza nella Tradizione culturale nel campo dell’educazione all’eccellenza nel comportamento.

 

La sua personalità fu coniata da Allàh** prima della creazione e fu realizzata da Allàh** nella storia del mondo arabo pre-islamico. Gli fu data da Allàh** la caratteristica di grande saviezza, che gli fece acquistare immensa rinomanza tra gli Arabi.  Tutto ciò perché la sua notorietà di grande savio fosse fattore di attenzione, da parte dei primi destinatari del Messaggio coranico (gli Arabi) ai precetti importantissimi, dall’obbedienza ai quali scaturiscono i comportamenti fondamentali dell’Islàm.

 

Luqmān il Savio è l’oracolo di Allàh**, il Quale per bocca di Luqmān parla ai credenti nella Paternità Divina del Sublime Corano e nella Missione apostolico-profetica di cui Muhàmmad* ebbe l’investitura nella grotta del monte Hirā‹ nella notte del destino nell’anno 13 prima della Hìjrah (622 e.v.).

 

In questo Quaderno Islamico viene presentato Luqmān il Savio attraverso il racconto di episodi della sua vita e di colloqui con il figlio che mettono in luce la sua saviezza e ne fanno un maestro di vita islamica. Nel perimetro della saviezza araba, di cui Luqmān è il principe, questo quaderno ha raccolto perle di anonimi savi arabi e 111 proverbi. Tutto materiale utilissimo per vivere bene.
 

HOME    |    CATALOGO    |    COME ORDINARE