111) Il Sublime Corano Ingrandisci

111) Il Sublime Corano

Conoscere il “significato” del Discorso Coranico, il Discorso più  bello, come lo definì il profeta Muhàmmad*, attingendo direttamente al Testo di recitazione divino è, certamente, il primo dovere di un Musulmano non arabofono. In questo Quaderno si trova tutto ciò che un Musulmano deve sapere del Sublime Corano. Il tema è ampiamente trattato anche nei Quaderni Islamici n. 32 e n. 71.


Maggiori dettagli

qi111

9,00 €

11 altri prodotti della stessa categoria:

Tutto quello che c’è da sapere, in sintesi, relativamente al Sublime Corano è in questo Quaderno Islamico n. 111 di cui quanto segue è l’incipit.

Il Sublime Corano è Verbo di Allàh, sia gloria a Lui l’Altissimo, in pura lingua araba, che, per il fatto di essere il veicolo del Messaggio divino a tutto il genere umano, assume veste di lingua universale e di cemento unificante di tutti gli uomini nella realizzazione dello scopo della loro esistenza, vale a dire l’adorazione di Allàh**.

Nell’adorazione di Allàh**, cioè nell’obbedienza all’Onnipotente Creatore dei Cieli e della Terra, è compresa la recitazione in originale della Sua Parola, non la lettura dei significati di essa espressi in altre lingue.

La Parola di Allàh**, che è lingua araba pura, è elemento essenziale nell’adorazione quotidiana. La Recitazione della Parola di Allàh è una forma del Ricordo di Allàh, che Allàh** gradisce in modo particolare dal Suo servo. Quindi lo sforzo di ogni Musulmano non arabofono deve essere diretto all’apprendimento della lingua araba, per acquisire il mezzo di contatto diretto con Allàh** e per ottenere i benefici che vengono dalla Recitazione del Testo rivelato da Allàh**.Il Sublime Corano è Guida per i timorati e Codice di Vita per gli uomini.

Dice, infatti, Allàh** nella seconda àyah della Sura della Vacca: “Quella scrittura è, senza dubbio, guida ai timorati” e, sempre nella Sura della Vacca all’àyah 185: “Il Corano, Guida per gli uomini, chiarimento della Guida e discriminatorio [indicatore di ciò che è bene e di ciò che à male ai fini della salvezza dal fuoco].

È un Quaderno il contenuto del quale ha da essere registrato nella memoria del Musulmano, ai fini della salvezza da fuoco, anche se, come disse mia nonna, “Il saper non è mai troppo e l’imparar non è mai tardi”.

Al momento non ci sono commenti da parte di clienti.

Scrivi il tuo commento

111) Il Sublime Corano

111) Il Sublime Corano

Conoscere il “significato” del Discorso Coranico, il Discorso più  bello, come lo definì il profeta Muhàmmad*, attingendo direttamente al Testo di recitazione divino è, certamente, il primo dovere di un Musulmano non arabofono. In questo Quaderno si trova tutto ciò che un Musulmano deve sapere del Sublime Corano. Il tema è ampiamente trattato anche nei Quaderni Islamici n. 32 e n. 71.


Scrivi il tuo commento

\n\n