029) Il Principe Ingrandisci

029) Il Principe

Istruzioni per il Buon Governo del Califfo Ali ibn Abi Talìb, kàrrama llàhu waǧha-hu,. Il testo offrire una sistematica normativa, tale da renderne più facile la lettura. Il Quaderno, che ha come sottotitolo “Norme del buon governo”, contiene anche una panoramica storica dell’epoca, detti del Profeta (ṣ) riguardanti Alì, 70 detti sapienziali di Ali stesso e un esempio del suo acume matematico.

Maggiori dettagli

qi029

9,00 €

5 altri prodotti della stessa categoria:

Lettera di Istruzioni per il buon governo inviata dal Califfo Ali ibn Abi Talìb, karrama llàhu wajhahu, al suo governatore dell’Egitto. Il testo è stato rielaborato in paragrafi (inesistenti nel testo originale) per offrire al lettore una sistematica normativa, tale da renderne più facile la lettura.

Il Libro, oltre alla detta Lettera, che ha come sottotitolo “Norme del buon governo”, contiene una panoramica storica dell’epoca, detti del Profeta (*) riguardanti Alì, 70 detti sapienziali di Ali stesso, un esempio del suo acume matematico.

Indice

Capitolo primo
Profilo storico del Principe dei Credenti
‛Alī ibn Abī ālib Che Allàh l’Altissimo lo esalti . 7

Capitolo secondo
Le regole del buon governo 16
I compiti fondamentali .16
Il segreto del successo 16
Lo sforzo costante .17
Il perfetto dominio di se stesso .17
Gentilezza, compassione e amore 18
Musulmani e non Musulmani .18
Il potere di governo 18
Pazienza e comprensione .19
Supremazia di Allàh (**) .19
Contro il nepotismo .20
Uguaglianza e giustizia 21
Le persone comuni e i potenti .21
Debolezze altrui; invidia; inimicizia .22
Cattivi consiglieri .22
Scelta dei collaboratori 23
Il trattamento meritato .24
Il consenso delle masse 24
In chi fare affidamento .25
Abolizione delle regole .25
Opere pubbliche 25
Gradi e classi 25
Esercito, contribuenti e magistratura .26
Mercanti e industriali 27
Poveri, nullatenenti e invalidi .27
L’apparato militare .28
Le famiglie eccellenti 29
Giustizia, equità, gentilezza 29
Allàh (**), il Santo Profeta (*) e l’autorità islamica 30
Gli amministratori della giustizia 31
I funzionari dello Stato .32
Riscossione delle tasse e benessere dei contribuenti .33
La gente è la fonte della ricchezza dello Stato 34
Scelta dei segretari .35
I dirigenti .36
Uomini d’affari e industriali 36
Poveri, bisognosi e deboli .38
Gli affari di minore importanza .38
Le pubbliche udienze 39
Compiti personali del Governatore 40
Contro il fasto e l’alterigia 41
Medita su te medesimo! .42
Ancora contro il nepotismo 42
Spiega apertamente il motivo delle tue azioni .43
I trattati di pace .43
Contro le ambiguità 44
Gli spargimenti di sangue 45
Contro l’autocompiacimento .46
Beneficenza e promesse .46
Fa’ ogni cosa al momento giusto ! 46
Abitudini errate .47
Autocontrollo 47
Conclusione: le regole del buon governo .48

Appendici
1) Albero Genealogico di ‛Alī ibn Abī Ṭālib e dei personaggi principali citati nel testo 50
2) Tradizioni che riguardano ‛Alī Ibn Abī Ṭālib .51
3) Un esempio di acume matematico 52
4) ‛Alī ibn Abī Ṭālib è l’autore della cosiddetta scommessa di Pascàl 53
5) 70 insegnamenti sapienziali .


Al momento non ci sono commenti da parte di clienti.

Scrivi il tuo commento

029) Il Principe

029) Il Principe

Istruzioni per il Buon Governo del Califfo Ali ibn Abi Talìb, kàrrama llàhu waǧha-hu,. Il testo offrire una sistematica normativa, tale da renderne più facile la lettura. Il Quaderno, che ha come sottotitolo “Norme del buon governo”, contiene anche una panoramica storica dell’epoca, detti del Profeta (ṣ) riguardanti Alì, 70 detti sapienziali di Ali stesso e un esempio del suo acume matematico.

Scrivi il tuo commento

\n\n