087) Sunna Ingrandisci

087) Sunna

Compendio di tutte le pratiche devozionali, relative ai riti di adorazione (as-salawāt) e della maggior parte delle azioni, che sono osservanza della sunna nei diversi momenti della vita, che ogni  neofita ha il dovere di mettere in pratica, per entrare sulla via che porta all’Iḥsān, cioè all’obbedienza perfetta consapevole della onnipresenza di Allàh [S.], il Quale, benché non visto, tutto vede.

Maggiori dettagli

qi087

9,00 €

Il significato letterale della parola araba “sunna” è quello di “modo di agire abituale” e, con l’articolo (al-sunnah: leggi assùnnah), indica il modo di agire abituale del profeta Muhàmmad*, che, attraverso la tradizione
(al-Hadìth) è divenuto norma di condotta per i credenti nella paternità divina del Sublime Corano e della Missione apostolico-profetica di Muhàmmad*, vale a dire dei Musulmani ortodossi, i quali si chiamano
ahlu-s-sùnnah”, o Sunniti.

La frase “istànna bi-sùnnati Muhàmmadin” significa seguire la pratica di vita di Muhàmmad*, cioè essere sunnita.

In questo Quaderno Islamico sono compendiate tutte quelle pratiche devozionali relative ai rituali di adorazione (as-salawàt) e la maggior parte di quelle azioni che esprimono l’osservanza della sunna muhammadica nei diversi momenti della vita quotidiana del fedele musulmano e che ogni  neofita, dopo la sua reversione all’Islàm, ha il dovere di apprendere e di mettere in pratica per entrare, attraverso l’imitazione di Muhàmmad*, sul sentiero che conduce all’Ihsàn, cioè all’obbedienza ad Allàh** nella piena consapevolezza di essere sempre in presenza di Lui, il Quale lo vede, anche se lui non Lo vede.

Indice

Sùnnah 
 
Significato della parola “Sùnnah”
 
al-Imām al-Bukhārìyyu
 
al-Imām Muslìm
 
Senza Sunna non c’è Islàm
 
Sunna
 
La Testimonianza
 
Rito di Adorazione
 
Imposta coranica

 
Azioni della vita quotidiana  
 
La mano destra e la parte destra
 
Le azioni contrarie con la parte sinistra:
 
Comportamento a tavola
 
Bere
 
Vestire
 
Il coricarsi e lo stare seduti
 
Il saluto  
 
Per la visita
 
Lo starnuto
 
Lo sbadiglio
 
Che fare in un incontro
 
Il bacio della mano
 
Chiedere notizie di un malato
 
La visita al malato
 
Alla salita su un mezzo di trasporto
 
Quando si sale e quando si scende
 
Quando si prende alloggio
 
Quando si ritorna da un viaggio
 
Dopo il rito d’adorazione dell’alba 
 
Quando si entra in Moschea
 
Dopo il rito di purificazione
 
Il rito di purificazione
 
Sugiūd di ringraziamento
 
Devozioni notturne supererogatorie (nawāfil)
 
Uso del siwāk
 
Le parti della fitrah
 
Alla vista della luna nuova
 
Linea di condotta nei rapporti di dare e avere
 
Magnanimità
 
Il Ricordo di Allàh
 
Quando fa sera
 
Quando fa mattina (dopo la levata del sole)
 
Al coito coniugale  
 
All’alba e alla sera
 
Con frequenza, durante il giorno
 
Per ringraziare  
 
L’uso della parola

 
Lo stile di vita “Sunnita” 
 
I capelli
 
Tatuaggi
 
Camminare solo con due calzature o senza
 
Come si infilano le scarpe
 
Che dire quando si ignora qualcosa
 
Quando muore una persona cara
 
Il futuro
 
Ritrattistica
 
Il cane e le immagini
 
Aglio e cipolla
 
A proposito del giuramento
 
Accogliere un invito
 
Ricambiare il bene ricevuto
 
La febbre, il vento e il gallo
 
Come parla
 
I peli della vacca
 
Comportamento nel rito
 
Digiuno di venerdì
 
Divieto di interposizione
 
Niente chiacchiere, insistenza nel far domande, sperpero
 
Non puntare un’arma verso qualcuno
 
Accettare il dono di un fiore e di un profumo
 
La Lode
 
La seta e l’oro e l’argenteria
 
Divieto del silenzio per un giorno intero
 
Eccellenza nel comportamento

 
Conclusione


Al momento non ci sono commenti da parte di clienti.

Scrivi il tuo commento

087) Sunna

087) Sunna

Compendio di tutte le pratiche devozionali, relative ai riti di adorazione (as-salawāt) e della maggior parte delle azioni, che sono osservanza della sunna nei diversi momenti della vita, che ogni  neofita ha il dovere di mettere in pratica, per entrare sulla via che porta all’Iḥsān, cioè all’obbedienza perfetta consapevole della onnipresenza di Allàh [S.], il Quale, benché non visto, tutto vede.

Scrivi il tuo commento

\n\n